Olio essenziale di Canfora 20ml Erbofarmosan

10,00

L’olio essenziale di canfora dal caratteristico odore vitalizzante e intenso è usato come ingrediente speciale nella formulazione di molti unguenti e pomate per uso esterno con particolari attività terapeutiche

  • Disponibilità:

    1 disponibili

  • Categoria

Descrizione

L’olio di canfora è caratterizzato da un nota di testa, cioè è un’essenza molto volatile con una vibrazione alta e sottile, composta principalmente da safrolo, canfere, pinene e azulene dalle proprietà antinfiammatorie, stimolanti e antisettiche e vasocostrittrici. Grazie a queste sostanze, numerose sono le applicazioni di questo olio essenziale: in caso di malattie da raffreddamento febbre, traumi sportivi, debolezza circolatoria, reumatismi, angina pectoris, stati di shock e disturbi cutanei.

– Olio da massaggi per alleviare i dolori muscolari: Diluito in olio di mandorle dolci può essere massaggiato su ecchimosi, contusioni, slogature, crampi o tensioni muscolari. Per questa ragione si trovano in commercio pomate e preparati a base di olio essenziale di canfora. Utilizzarlo per massaggi ai muscoli prima di fare sport risulterà un aiuto in più per prevenire problemi venosi e tensioni muscolari. Usate questo olio per massaggiare la zona dolorante, due o tre volte al giorno, facendolo assorbire completamente.

– Unguento balsamico per le vie respiratorie: In caso di tosse e raffreddore per preparare un balsamo che favorisce la respirazione, mescolare 50 ml di burro di karité con 5 gocce di olio di canfora, 3 gocce di olio essenziale di eucalipto e 3 di olio essenziale di niaouly. Questo balsamo svolge un’efficace azione mucolitica e decongestionante sulle vie respiratorie.

– Bagno per dolori reumatici: In caso di disturbi reumatici, versate 10 gocce di olio essenziale di canfora nella vasca da bagno e rimanete immersi per circa 20 minuti, per usufruire della sua azione stimolante sulla circolazione. Poi riposare al caldo in modo da non sovraffaticare il sistema circolatorio.

– Lozione per pelle grassa, acne e foruncolosi: a 200 ml di acqua distillata aggiungere 8 gocce di olio essenziale di Canfora. Mescolare e bagnare delle compresse di garza sterile da mettere poi sulle zone affette da acne o da foruncolosi (da cambiare non appena si saranno riscaldate). Continuare per almeno un quarto d’ora.

– Antiparassitario: mettete su un batuffolo di cotone 4-5 gocce di olio essenziale di Canfora e riponetelo negli armadi e nei cassetti, per tenere lontano tarme e insetti

Controindicazioni: Come molti oli essenziali l’essenza di canfora è tossico a dosaggio elevato, non usare in gravidanza o da parte di soggetti con tendenza epilettica.

DISPONIBILI DIVERSI FORMATI SU RICHIESTA